Rimborso biglietto aereo: come ottenerlo

Fra le paure più ricorrenti fra i viaggiatori troviamo sicuramente quelle legate allo stato del volo, alle condizioni meteo e alle lamentele del personale. Overbooking, cancellazione, ritardo e sciopero sono le parole che fanno tremare tutti i passeggeri dei voli aerei. Ricorda che facendo l’assicurazione di viaggio avrai assistenza anche in queste spiacevoli situazioni.

Se per alcune situazioni abbiamo le mani legati e non possiamo fare altro che subire le conseguenze e andare incontro alla sorte, in altre situazioni possiamo far valere i nostri diritti e richiedere anche il rimborso del biglietto aereo.

rimborso biglietta aereo

Rimborso biglietto aereo: conosci i tuoi diritti?

La prima cosa da sapere è che il Regolamento (CE) n. 261/2004 istituisce le regole comuni in materia di compensazione ed assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardo prolungato. Tale Regolamento si applica a tutti i voli (di linea e non) in partenza da:

  • un aeroporto comunitario compresi Norvegia, Islanda e Svizzera
  • un aeroporto situato in un Paese terzo con destinazione un aeroporto comunitario (compresi Norvegia, Islanda e Svizzera), nel caso in cui la compagnia aerea che effettua il volo sia comunitaria e salvo che non siano già stati erogati i benefici previsti dalla normativa locale (ad esempio compensazione pecuniaria, riprotezione sul volo alternativo, assistenza)

Tale Regolamento non si applica:

  • a tutti i voli in partenza da un Paese terzo con destinazione un aeroporto comunitario (compresi Norvegia, Islanda e Svizzera) operati da compagnie aeree non comunitarie. In questo caso le tutele sono quelle assicurate dalla legislazione locale e dalle norme che regolano il contratto di trasporto.

Ti suggeriamo di consultare il sito ufficiale di Enac nella sezione Diritti del Passeggero.

Rimborso biglietto aereo: quali eventi sono previsti?

Sono previsti 3 diversi casi di disservizio che prevedono la compensazione pecuniaria o il rimborso del biglietto aereo:

  • negato imbarco (overbooking) – il passeggero non viene imbarcato causa eccessivo numero di prenotazioni
  • cancellazione del volo – l’aereo non parte
  • ritardo prolungato del volo – la partenza dell’aereo è ritardata rispetto l’orario di partenza previsto

Questi 3 diversi eventi si possono sviluppare in diverse situazioni che includono diversi diritti del passeggero garantiti dalla compagnia aerea. Nello schema seguente è riepilogato tutto molto chiaramente.

rimborso biglietto aereo

Il rimborso monetario viene calcolato in base alla tratta aerea (distanza in km) e dalle ore di ritardo. In alcune situazioni, la compagnia aerea deve garantire anche assistenza gratuita di vario tipo come pasti e bevande, sistemazione in hotel, trasporto aeroporto – albergo – aeroporto, 2 chiamate o email.

Rimborso biglietto aereo: quando ne hai diritto

Prima di tutto, accertati di rientrare fra gli aventi diritto al rimborso in caso di disservizio. Hanno diritto ad essere tutelati i passeggeri che hanno un biglietto aereo o una prenotazione confermata e si sono presentati all’accettazione nei modi e nelle tempistiche adeguate.

Non hanno diritto alla tutela i passeggeri:

  • che viaggiano gratuitamente o a una tariffa ridotta non accessibile;
  • cui viene negato l’imbarco (per motivi di salute, sicurezza o documenti di viaggio non validi)

attesa in aereo

Il rimborso per overbooking, volo cancellato o in ritardo, varia da € 125 a € 600. Come già detto, l’ammontare del rimborso dipende dai km della tratta e dal ritardo subito. Hai diritto al rimborso del biglietto aereo quando il tuo volo:

  • ha un ritardo di più di 3 ore
  • è cancellato
  • è cancellato da meno di 3 ore, ma perdi la coincidenza con un altro volo e arrivi alla tua destinazione finale con un ritardo di oltre 3 ore
  • ti viene negato l’accesso all’aereo per overbooking

Rimborso biglietto aereo: come richiederlo

Se, purtroppo, ti trovi in un delle situazioni sopra elencate, oltre ad aver avuto la vacanza o il viaggio rovinato, avrai necessità di assistenza per la procedura di richiesta rimborso.

Puoi calcolare da solo l’ammontare del risarcimento, inserendo qui sotto i dati richiesti:


Se ti è piaciuto il post, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *