Zanzibar con bambini in bungalow con piscina

L’idea di andare a Zanzibar con due bambini, di 3 e 5 anni, può spaventare. Ma in realtà, diversi motivi la rendono una meta ideale per andare al mare anche fuori stagione:

– Con solo 2 ore di fuso orario si riducono i problemi da jet lag

– Il caldo costante mantiene per tutto l’anno l’acqua del mare ad una buona temperatura

– E’ un assaggio d’Africa vera, sebbene in versione un po’ turistica

 

Un’ottima offerta di fine stagione della Qatar Airways ci fa scattare subito l’idea di partire per Zanzibar con i bambini.

mare di Jambiani
mare di Jambiani visto dal Blue Reef Lodge

Come siamo andati a Zanzibar con bambini

Nell’offerta entrambi gli aeroporti, Venezia e Malpensa, hanno uno scalo a Doha che spezza il viaggio in 2 voli di circa 6 ore: perfetto per non annoiare troppo i bambini!

Scegliamo Malpensa per la comodità degli orari di partenza e ritorno.

ANDATA 6 Marzo 2018 

  • Volo Qatar Airways da Milano Malpensa a Zanzibar City delle 21:40, 6 ore di volo
  • Arrivati a Doha alle 5:40 ora locale (2 ore di fuso orario) ci aspetta uno scalo di 2 ore
  • Si parte col secondo volo alle 8:00, durata 6 ore e 20 minuti

RITORNO 15 Marzo 2018

  • Il volo è alle 15:30, durata 8 ore 29 minuti, con uno scalo tecnico di 1 ora a Salalah in Oman, senza scendere dall’aereo
  • Si arriva a Doha a mezzanotte per uno scalo di 1 ora e mezza
  • Ultimo volo alle 1:40 per altre 6 ore 45 minuti fino a Milano

COSTI

I biglietti sono stati acquistati il 18 dicembre 2017:

– Adulto 464,07 €

– Bambino 429,05 €

Prezzi a persona / bambino

Trasporto fuori dall’aeroporto di Zanzibar

Avendo i bambini con noi, non volevamo dover girovagare troppo tempo fuori dall’aeroporto di Zanzibar alla ricerca di un trasporto economico. Abbiamo preferito concordare il trasferimento con la titolare della Guest House, che ci ha gentilmente organizzato il tutto.

COSTO

Il trasferimento, durato circa 2 ore, è costato 40 $ per tutta la famiglia

Dove abbiamo dormito a Zanzibar con bambini

Per dormire con i bambini, abbiamo preferito evitare i resort per immergerci in un’esperienza più intensa, a contatto con la vera Zanzibar.

Dopo la ricerca di una Guest House affidabile, optiamo per Seconda Stella a Destra, gestita da Italiani, dove ci dicono che il buon cibo non manca.

La struttura é formata da bungalow completamente in muratura, con sopra dei grandi tetti di legno e palme in tipico stile locale.

Le camere sono a semicerchio con all’interno una bella piscina.

struttura Villaggio Seconda Stella a Destra
struttura Villaggio Seconda Stella a Destra

Il giardino che circonda la piscina ha una bella varietà di piante tropicali, tutto molto curato.

La piscina ha una zona degradante, ottima per i bambini. Ai lati ci sono due zone relax dove é possibile gustare ottimi cocktail oppure cercare l’abbronzatura.

piscina e zona relax Villaggio Seconda Stella a Destra
piscina e zona relax Villaggio Seconda Stella a Destra

PREZZI

Abbiamo prenotato il 18 dicembre 2017:

8 notti in doppia 572 $ + 20 $ a bambino nel letto aggiuntivo per un totale 892 $ (circa 743 €)

Dove abbiamo mangiato a Zanzibar con bambini

Nell’edificio principale, ovvero il bungalow più grande, c’é il ristorante pizzeria con un vero forno a legna.

Avendo i bambini ancora piccoli, abbiamo scelto la mezza pensione, così da avere almeno la cena prenotata e non dover correre tutte le sere. Il menù é stato molto vario, ed ogni sera ci hanno stupito con dei piatti davvero curati.

piatto al Ristorante del Villaggio Seconda Stella a Destra
piatto al Ristorante del Villaggio Seconda Stella a Destra

COSTO

Il costo è stato di 18 € al giorno per gli adulti: 288€ totali

 

Escursioni a Zanzibar con bambini

Il primo pomeriggio a Zanzibar è trascorso tra relax in piscina e qualche aperitivo seguito dalla cena, per provare la famosa cucina.

Il giorno successivo un Masai, che fa da guardia alla struttura, ci accompagna molto gentilmente fino alla spiaggia, per indicarci la strada e consigliarci dove dirigerci per ogni necessità in spiaggia.

Subito la vista del mare di Jambiani é mozzafiato, nonostante il tempo un pò nuvoloso.

spiaggia Jambiani
spiaggia Jambiani

La Guest House Al Hapa, convenzionata con la nostra struttura, é in posizione fronte mare e mette a disposizione degli ospiti lettini ed ombrelloni.

Guest House Al Hapa
Spiaggia privata Guest House Al Hapa

Perché non assaporare subito un bell’aperitivo al cocco preso da una bancherella direttamente in spiaggia?

Diego beve cocco in spiaggia
Diego beve cocco in spiaggia

Presto scopriamo il Blue Reef Lodge, che offre un particolare bar dotato di spiaggia privata, lettini e caratteristiche palafitte in legno con tavoli e divanetti in posizione panoramica: i bambini hanno subito apprezzato la struttura.

struttura vista mare del Blue Reef Lodge
struttura vista mare del Blue Reef Lodge

Il pranzo al Blue Reef ha garantito ottimi piatti: curati, dalle porzioni abbondanti e molto graditi anche dai bambini.

pranzo al Blue Reef Lodge
pranzo al Blue Reef Lodge

Michamvi e The Rock Restaurant

Dopo esserci accordati con alcuni amici conosciuti nella nostra struttura, partiamo con un minivan Toyota.

in partenza per l'escursione
in partenza per l’escursione

Dopo un’ora circa , arriviamo alla spiaggia di Michamvi e ci accomodiamo al Kae Beach Bar.

Kae Beach Bar
vista esterna del Kae Beach Bar

Rientrando, facciamo una tappa al bellissimo The Rock Restaurant: una formazione rocciosa in mezzo al mare scavata dalla forza delle onde che, seguendo il flusso delle maree, fanno ritirare di parecchi metri la riva, permettendo ai clienti di arrivare alla scala d’ingresso senza toccare l’acqua.

The Rock Restaurant
The Rock Restaurant durante la bassa marea

Hotel Casa del Mar con piscina e amici di Torino

Al Blue Reef Lodge facciamo amicizia con una coppia di Torino ed i loro bambini.

Ci accordiamo per andare a provare la piscina sulla spiaggia dell’Hotel Casa del Mar, poco lontano dalla nostra spiaggia.

Riusciamo a tuffarci ma un grosso temporale ci fa scappare e rifugiare al ristorante.

Hotel Casa del Mar
ristorante Hotel Casa del Mar

Barriera corallina in barca a vela

Concordata con la nostra struttura, l’escursione alla barriera corallina in barca tipica Zanzibarina, inizia alla Guest House Al Hapa, dove incontriamo il nostro capitano che insieme ad un suo aiutante, conduce la barca con destrezza e simpatia.

escursione in barca a vela
escursione in barca a vela

Giunti nei pressi della barriera corallina, ci fermiamo vicino ai cumuli di coralli sottomarini per tuffarci ad esplorare la vita subacquea.

tuffi dalla Barca a Vela
tuffi dalla Barca a Vela

Donazioni alla popolazione locale

Il villaggio che attraversiamo tutti i giorni per andare in spiaggia è molto suggestivo, e la gente del posto è sempre allegra e cordiale.

Siamo partiti dall’Italia con molti vestiti da donare ai bambini del luogo. E’ stato davvero bello far vedere ai nostri bambini come molte cose a noi superflue possano fare la gioia per chi é meno fortunato.

donazione dei vestiti ai bambini al villaggio
donazione dei vestiti ai bambini al villaggio

Alcuni dei nostri vestiti, li abbiamo donati alla vicina struttura di primo soccorso.

Anche i giochi da spiaggia, che occupavano tanto spazio in valigia, sono stati volentieri regalati dai nostri figli ai bambini incontrati lungo la strada durante l’ultimo giorno.

donazione giocattoli al villaggio
donazione giocattoli al villaggio

Rientro a casa

Il rientro dal viaggio a Zanzibar non ha avuto intoppi; per fortuna le pesanti valigie si possono trascinare!

valigie Trunki
valigie Trunki in aeroporto

Se ti è piaciuto il post, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *